QUOTE FIDAL 2014: SI CAMBIA!

Nelle ultime ore, a seguito della riunione del Consiglio Federale, gli uffici della FIDAL hanno diramato a tutte le società le informazioni inerenti le procedure, le quote di affiliazione e quelle di tesseramento per la stagione sportiva 2014, ormai alle porte.
Importanti e di rilievo le novità evinte dal documento inviato, sia sul piano economico che attuativo, mettendo in luce la volontà di istradare il sistema di movimentazione economica federale verso nuovi meccanismi.

Riportiamo in sintesi le principali modifiche:

1) AFFILIAZIONE:
Nel 2014 esisteranno esclusivamente due possibilità per affiliarsi alla FIDAL, facendo scomparire la differenza tra settore maschile e femminile che verranno integrati in un unica quota: l'adesione al solo settore giovanile (Esordienti, Ragazzi e Cadetti: 250€), oppure l'adesione a tutti i settori (da Esordienti a Seniores, compresi gli Amatori: 350€).

2) TESSERAMENTO:
Oltre alle modifiche apportate alle categorie con l'accorpamento delle categorie master a quelle seniores (dal 2014 ad esempio non esisterano gli MM35, ma gli SM35), dalla prossima stagione varieranno i singoli costi di tesseramento annuale degli atleti: quota equiparata per tutte le categorie giovanili, dalla categoria Esordienti a quella Juniores (10€), come anche quella relativa alle categorie Promesse, Seniores ed Amatori (20€).

3) TRASFERIMENTI e DIRITTI DI SEGRETERIA:
Nella stagione imminente sarà abolita la tassa di trasferimento per le categorie Seniores over 35 ed Amatori, nonché tutti i diritti di segreteria aggiuntivi previsti dai Comitati Regionali. Questi ultimi riceveranno dalla sede centrale dei contributi pari a quanto sarebbe loro pervenuto in caso di applicazione delle maggiorazioni.

4) CARD CONVENZIONI
In aggiunta al tesseramento gli atleti FIDAL riceveranno una tessera supplementare, utile alla fruizione di particolari scontistiche nell'acquisto di beni e servizi dei partner della Federazione. Non sono però ancora note le aziende coinvolte e, conseguentemente, le singole convenzioni connesse.

5) RIMBORSI:
La Federazione ha valutato di tutelare comunque le società in questo momento di particolare difficoltà economica, prevedendo di agevolare il passaggio al nuovo sistema delle quote associative 2014 rimborsando il differenziale con una quota massima pari a quanto sarebbe stato dovuto nel caso di mantenimento delle tariffe previste nel 2013. A tal fine la federazione fornirà alle società un “bonus massimale” corrisposto mediante carte di credito prepagate, utili dalla stagione 2015 per effettuare on-line tutti i versamenti relativi alle transazioni connesse con l'attività sportiva.

 

 

 

Share
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor